Fuerteventura

Vi voglio raccontare di un viaggio fatto un paio d’anni fa, ma ancora vivo nei miei ricordi e nel mio cuore.
Vi voglio parlare di Fuerteventura..

Un viaggio on the road, un’isola inaspettata.. Bella, viva, selvaggia..

Fuerte ti da una carica pazzesca, ti da una ventata di libertà e di fortuna 😉 (ventura significa, infatti, fortuna) ..

Un viaggio che rifarei..
Anche subito..

Fuerteventura
Fuerteventura

25 giugno del 1924,

Lettera da un amico ad M.de Unamuno

«Fuerteventura! Ho quasi nostalgia di Fuerteventura!

Isola indimenticabile!

Per me Fuerteventura è stata una vera oasi, un’oasi dove il mio spirito ha bevuto le acque vivificanti, e l’ho lasciata rinfrescato e corroborato per continuare il mio viaggio nel deserto della civiltà. Non posso dirLe tutto quello che ho ricevuto dal contatto con Lei. Vedo la vita da una prospettiva diversa. Sì credo che prima di arrivare a Fuerteventura stessi per addormentarmi; ma adesso sono di nuovo sveglio».

È la più grande isola delle Canarie, ed è di origine vulcanica. Oltre 150km di spiagge incontaminate, clima caldo tutto l’anno e sensazione di libertà.

Gode infatti di un’eterna primavera, le temperature oscillano tra i 19 e 30 gradi e ha 300 giorni di sole all’anno!

L’unica variabile è il vento.

Dal 2009 è stata dichiarata dall’ Unesco Riserva della Biosfera.
L’isola è poco urbanizzata, si trovano distese di spiagge bianche ed incontaminate, a volte anche difficilmente raggiungibili.

Fuerteventura: spiagge, vento e mare cristallino
Fuerteventura: spiagge, vento e mare cristallino

👉Consiglio di noleggiare l’auto per girare l’isola in lungo e in largo.

Noi abbiamo noleggiato una PANDA 4×4 con Rentalcars (circa 100 euro di 1 sett).

Indispensabile!
Indispensabile!

Le zone più popolate e frequentate si trovano nella costa est dell’isola, dove il mare è più calmo e litorali più protetti.

La costa occidentale è più selvaggia, le strade a volte sono sterrate.

Se vi avventurerete nelle costa ovest (soprattutto sud-ovest) fate il pieno dell’auto perché non troverete distributori di benzina per km e km.

La capitale è Puerto del Rosario, altre centri importanti sono, a nord Corralejo ed a sud Morro de Jable.

L’aereoporto si trova a Calete de Fuste. Fortunatamente Ryanair vola su Fuerte da moltissime città italiane a costi ridotti.

Ogni zona ha caratteristiche proprie.
Il nord dell’isola è molto giovanile e viva, spiagge attrezzate, locali notturni, aperitivi, feste. È frequentato da giovani che cercano il divertimento.

Il centro dell’isola è caratterizzato da hotel e resort di lusso ed un turismo più vacanziero.

A sud le spiagge diventano più selvagge, la clientela è soprattutto tedesca.

Noi abbiamo soggiornato a Calete de Fuste. A mio avviso posizione ottima per chi vuole girare tutta l’isola.

Abbiamo scelto di soggiornare in hotel, un 4* nuovissimo ed abbiamo optato per la formula mezza pensione.. in questo modo la sopravvivenza era garantita 😂

Cosa non perdere:

ZONA NORD

  • CORRALEJO

Le spiagge sono vicine al centro, frequenti sono i locali e ristorantini adiacenti. Quasi tutte sono atrezzate.

  • PARCO NATURALE DI CORRALEJO

Più a sud di Corralejo.

Ingresso libero. La riserva si estende per 9km. Già dalla strada si notano le dune enormi di sabbia bianca create dal vento.

Lasciate l’auto lungo la strada e godetevi lo spettacolo. Distese di sabbia che arriva fino all’acqua color turchese.

Caratteristici sono i corralitos, dei muretti semicircolari di pietra vulcanica che servono per proteggersi dal vento.

👉Se andate in un periodo ventoso, vi consiglio di acquistare nei negozietti in centro una tenda da spiaggia (parasole) per proteggervi dal vento e dal sole. Portatevi acqua e cibo perché, spesso, non ci sono bar o locali.

L’unica cosa spiacevole della zona è vedere tanti mostri-hotel altissimi in cemento costruiti in questo paradiso.😒

  • ISOLA DI LOBOS

A 15 km dalla costa nord dell’ isola. Si raggiunge con una breve attraversata in traghetto. L’isola è una riserva naturale. Non ci sono mezzi, né auto, né bus, nulla. Ci si sposta solo a piedi, seguendo i sentieri segnati.

  • EL COTILLO

Situata nella costa occidentale dell’isola. E’ una cittadina di marinai, ancora poco turistica.

Le spiagge più conosciute sono Playa de la Chonca, protetta dal vento da una scogliera naturale. È consigliata per le famiglie con bambini. Spesso si creano delle piscine naturali tra le rocce dove potete mettere i piedini in ammollo 👣.

Bella, sabbie bianche e colori dorati, specie al tramonto.

Playa Chica, più a sud, è una baia dal mare cristallino e sabbia bianca.

Se avete voglia di fare una breve camminata potete raggiungere El Castillo. Un litorale lungo, sabbioso ed immacolato.

Los Logos, è una frazione di El Cotillo. Mare verde, sabbia bianchissima e spiaggia protetta dal vento.

Un paradiso poco frequentato e perciò incontaminato.

Fuerteventura: spiagge, vento e mare cristallino
Fuerteventura: spiagge, vento e mare cristallino
PARCO NATURALE DI CORRALEJO
PARCO NATURALE DI CORRALEJO

ZONA CENTRALE

  • CALETE DE FUSTE

Le spiagge non sono un granché, sono artificiali costruite con sabbia importata. Zona molto turistica.

  • POZO NEGRO

La spiaggia è caratterizzata da una sabbia nera. Molto carino il contrasto che si crea con le case bianche del centro e le rocce rosse.

Le spiagge della zona centrale sono caratterizzate da spiagge lunghe di origine vulcanica, con sabbia nera o ciottoli scuri ma con mare cristallino.

Fuerteventura
Fuerteventura: grande varietà di paesaggi

ZONA SUD

  • COSTA CALMA

Una delle più belle spiagge d’Europa, mare calmo e cristallino, sabbia bianca, alto livello dei servizi. In questa zona ci sono i resort di lusso.

Fuerteventura: spiagge, vento e mare cristallino
Fuerteventura: spiagge, vento e mare cristallino
  • SOTAVENTO

In queste spiagge, a mio avviso, c è l’anima di fuerte. Le spiagge sono enormi e bianchissime, durante il giorno si creano delle lingue di sabbia e delle piscine d’acqua dove rilassarsi.

  • PLAYA BARCA

Spiaggia molto ventosa. Qui si svolgono corsi e i campionati del mondo di skitesurf e windsurf.

  • PLAYA DE JANDIA

Sembra di essere ai tropici. Km e km di sabbia Bianca e mare cristallino. Poca gente o quasi nessuno. Qualche nudista.

  • MORRO JABLE

Località turistica del sud di Fuerteventura. La spiaggia è lunghissima, sabbia bianca, frequentata soprattutto da tedeschi e gente dal nord europa.

Fuerteventura
Fuerteventura
  • COFETE

È una riserva naturale. È una zona incontaminata e deserta. L’uomo deve ancora urbanizzare il territorio.

È bella così: selvaggia, deserta, un territorio quasi lunare. Per arrivare qui dovrete fare 10-15 km di strada sterrata. Nessuno attorno, solo qualche pastore che vive in solitudine.

Zona molto molto ventosa.

COFETE
COFETE
COFETE
COFETE

Fuerteventura ti da una ventata di libertà, libertà data dalle distanze, dalle spiagge kilometriche, poco affollate, libertà nei confronti del prossimo.

E poi i colori: una vera e propria “Terra del Fuego”. Dalla sabbia finissima e bianca al rosso più intenso e caldo che caratterizza il Malpaìs dell’entroterra.

E voi, se siete stati a Fuerteventura avete avuto le stesse sensazioni?

A presto💜

Silvia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...